peppino_impastato

Il silenzio uccide come la Mafia

 

Il silenzio e l’indifferenza possono uccidere come la mafia: è questo uno degli insegnamenti che ci lascia Peppino Impastato. Giovane giornalista che ha sfidato i clan di Cinisi, la sua città, con l’arma dell’ironia diffusa da una radio. Quella radio è stata spenta 41 anni fa da una bomba mafiosa, ma la sua voce è ancora presente nelle azioni quotidiane di chi oggi combatte la criminalità anche in suo nome.

Condividi l'articolo:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page