Tag rodolfo lena

Lena, altre risorse per lo Sport: 6,5 milioni per il bando Sport in/e movimento e convenzione con Coni e Ics per abbatttimento interessi sui mutui

Prosegue il lavoro intrapreso in questi anni di sostegno al mondo sportivo da parte della Regione Lazio. Il nuovo pacchetto di interventi a favore dell’ impiantistica sportiva è composto: dal bando “Sport in/e movimento – Interventi per l’impiantistica sportiva” finalizzato a sostenere e promuovere la pratica sportiva attraverso la definizione di un programma straordinario di riqualificazione, adeguamento e messa in sicurezza degli impianti sportivi esistenti sul territorio regionale. La disponibilità complessiva delle risorse regionali ammonta a 6,5 mln di euro. Interventi previsti tra 65 e 130 impianti. Scadenza 7 Gennaio 2018. Altro intervento rilevante è rappresentato dalla Convenzione firmata dalla Regione Lazio con l’Istituto per il Credito Sportivo e il Comitato Olimpico Nazionale Italiano che consentirà l’abbattimento del tasso di interesse dal 30% all’80% per i mutui grazie alla garanzia che la Regione Lazio fornirà in virtù di un fondo …

Continua

######

L’inverno non fa più paura con il vaccino antinfluenzale

L’influenza è una malattia provocata da un virus che si trasmette per via respiratoria e si ripete, sotto forma di epidemia, ogni anno, nella stagione autunnale e invernale. Rispetto ad altre infezioni respiratorie virali, come il comune raffreddore, l’infezione influenzale può provocare una malattia seria e indurre complicazioni soprattutto in persone particolarmente vulnerabili. Uno degli obiettivi che ci siamo prefissati quest’anno è aumentare in maniera significativa il numero di cittadini che partecipano alla campagna di vaccinazione antinfluenzale. Si tratta di un obiettivo molto importante, soprattutto se riguarderà le fasce più vulnerabili della popolazione, come gli anziani, o persone di qualunque età affette da patologie croniche. derire alla campagna di vaccinazione contro l’influenza, in questo periodo dell’anno, può significare ridurre fortemente i rischi di complicazioni e di malattia graveLa vaccinazione è al momento attuale lo strumento di prevenzione

Continua

######

Regione Lazio in prima linea contro il diabete

Il diabete è una malattia cronica che si posiziona ai primi posti per incidenza e per causa di mortalità nel nostro Paese, rappresentando una sfida importante e attuale per il nostro Servizio Sanitario Nazionale che Infatti lo pone, insieme ad altre malattie croniche non trasmissibili, fra le sue priorità all’interno del Piano sanitario nazionale. Il diabete è un problema globale e coinvolge l’Italia così come molti altri Paesi nei quali si sta sviluppando l’aumento di questa malattia, considerata oramai come una vera e propria pandemia. Nel 2011 è stato riconosciuto il ruolo dello Stato come attore fondamentale nel prevenire, individuare e monitorare questa patologia; ed è stato sancito che l’obiettivo a cui ogni Nazione dovrebbe tendere è quello di garantire l’uniformità e la tutela della presa in carico delle persone con diabete. In base all’indagine Multiscopo, Aspetti della vita quotidiana, …

Continua

#####

“Una Regione #senzalac: nel Lazio parte la campagna di sensibilizzazione nei confronti dell’epatite C”

L’Epatite C è una malattia dalla quale ora, grazie ai progressi della medicina e le scelte finanziare della Regione Lazio, è possibile sfuggire o guarire.

Questa campagna è stata promossa dalla Giunta in collaborazione con le associazioni dei pazienti, dei professionisti della sanità regionale e con le principali strutture sanitarie e ospedaliere regionali ed è parte integrante del processo di sviluppo del Sistema Sanitario Regionale fondato sui principi di trasparenza, legalità e ora finalmente anche con i conti in ordine.

La Campagna si svilupperà grazie alla distribuzione di brochure e locandine informative nelle farmacie, ASL e nelle Case della Salute. Non è la prima volta che la Regione si occupa di Epatite C, oltreall’istituzione di un Osservatorio Regionale molto attivo, sono stati stanziati 70 milioni da parte della Regione per l’acquisto di farmaci specifici per i pazienti affetti da Epatite …

Continua

######

Facciamo chiarezza sulla donazione di sangue. Ecco chi e come può donare

Mi giungono notizie per cui tra la popolazione ci sono ancora dubbi circa le donazioni di sangue, alla luce della possibilità di diffusione del virus Chikungunya. E’ utile, pertanto, fare chiarezza

 

Abbiamo sostenuto con successo presso il Centro nazionale sangue che per il momento è sufficiente escludere dalle donazioni solamente i residenti dell’area di Anzio e della Asl Roma 2, incoraggiando anzi il resto della popolazione a recarsi presso i centri trasfusionali.

Nello specifico, per quanto riguarda i globuli rossi, possono donare i non residenti nelle aree affette e chi non vi ha soggiornato; può donare inoltre chi non è residente nelle aree affette e vi ha soggiornato. In questo secondo caso, le sacche di sangue donato vengono semplicemente messe in quarantena per 5 giorni e poi, in assenza dell’insorgere del virus nei donatori, monitorati …

Continua

####