Tag rodolfo lena

Al Campus Biomedico per le celebrare l’inaugurazione del nuovo Anno Accademico

campus

Questa mattina, ospite dell’Università Campus Bio-Medico di Roma per le celebrazioni del nuovo Anno Accademico, con il quale il Campus celebra il 25° Anniversario. In questa occasione è stata conferita la Laurea Magistrale Honoris Causa in Ingegneria Biomedica a Paolo Dario, Professore Ordinario di Robotica Biomedica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Il Prof. Dario ha tenuto una illuminante lectio magistralis, sottolineando l’importanza nell’ambito accademico, del sostegno alla passione e al talento degli studenti.…

Continua

#####

Prima commissione ad Ostia per dire no alla criminalità

game_over

Oggi pomeriggio la I commissione si è riunita ad Ostia presso la ex sala slot confiscata alla criminalità, ora luogo adibito a centro di prevenzione contro il gioco d’azzardo patologico. Con la presenza delle forze dell’ordine, che ringrazio, abbiamo ascoltato con attenzione il presidente del X Municipio Luciana Di Pillo, che ha esposto criticità e buone pratiche di un territorio difficile, vessato dalla criminalità organizzata. Sempre interessante l’analisi di Gianpiero Cioffredi, dell’Osservatorio per la legalità e la sicurezza, che ha esposto uno spaccato sulla criminalità nel litorale romano. Ringrazio Massimiliano Monnanni, che con L’ IPAB Asilo Savoia porta avanti una battaglia importante per l’integrazione e la legalità nei contesti più difficili della Regione Lazio.

Continua

########

Un parco giochi al posto della villa confiscata a via di Roccabernarda

lena_leonori

Questa estate siamo stati a via di Roccabernarda per consegnare ai cittadini un parco giochi accessibile anche ai bambini disabili ed una biblioteca, frutto della confisca di questa area alla criminalità organizzata. Oggi insieme al Presidente Nicola Zingaretti ed al Ministro degli Interni Matteo Salvini, come avevamo promesso, siamo di nuovo qui per abbattere uno stabile abusivo sequestrato ad un sodalizio criminale. Sicurezza e legalità per noi significano prima di tutto consegnare allo Stato i beni delle mafie per riconsegnarli nella disponibilità dei cittadini, perché sicurezza e legalità sono presupposti della libertà.

Continua

########

Regione Lazio investe 8 milioni per combattere la violenza di genere

violenza

La Regione Lazio investe 8 milioni di euro per combattere la violenza di genere: approvando due delibere per gli orfani delle vittime di femminicidio e il contrasto alla violenza. Circa 2,3 milioni serviranno a combattere la violenza di genere e sostenere gli orfani delle vittime, grazie a due nuove delibere di programmazione. Nello specifico: 1,1 milioni del dipartimento delle Pari opportunita’ della presidenza del Consiglio, 1 milione dalla Legge 4 del 2014 e 180 mila euro di fondi regionali saranno destinati alla realizzazione di azioni straordinarie per contrastare la violenza contro le donne e per promuovere la cultura del rispetto e delle pari opportunità. A questi si aggiungono quasi 6 milioni già impegnati per altre azioni e iniziative come la rete dei centri antiviolenza e le case rifugio: circa 5,5 milioni di euro dal 2014 al 2018, e 300

Continua

####

Sicurezza, ad Ardea in piazza a San Lorenzo

man_ardea

Sarò in piazza ad Ardea, accanto ai cittadini di Tor San Lorenzo che, oltre ogni colore politico, reclamano più sicurezza, più qualità dei servizi e tutela del territorio contro la criminalità. Mi sento vicino alla comunità di Tor San Lorenzo ed impegnerò il mio ruolo istituzionale affinché le loro istanze possano finalmente trovare ascolto. Quando i cittadini si mobilitano, le istituzioni devono saper ascoltare. Il contrasto al crimine passa in primo luogo dalla pianificazione dei servizi ai cittadini, da un comune che dovrebbe essere capace di ascoltare la rabbia di chi si sente lasciato solo.…

Continua

######

Piccoli Comuni, un milione di Euro per le emergenze socio assistenzali

regione_lazio

La Regione Lazio ha stanziato 1 milione di euro per le emergenze socio-assistenziali dei piccoli Comuni. Le richieste di contributo, per un massimo di 20mila euro, di cui il 15% a carico dell’ente richiedente, potranno essere presentate entro il 30 novembre, data di scadenza dell’avviso pubblicato sul sito www.socialelazio.it. Le risorse stanziate serviranno per aiutare i piccoli Comuni alle prese con l’inserimento in strutture residenziali di soggetti minori, di persone con handicap gravi, non autosufficienti o anziani, ma anche per finanziare gli interventi di sostegno nei confronti di famiglie in grave situazione di disagio. Saranno supportate anche misure per la tutela della gravidanza e della salute del minore. I piccoli Comuni sotto i 2000 spesso sono le prime vittime dei tagli e questo stanziamento significa una rinnovata attenzione ai territori ed ai bisogni dei cittadini.

Continua

####