Tag salute

Ricordiamo dopo 25 anni Don Pino Puglisi

puglisi

Il 15 Settembre del 1993, nel giorno del suo 56mo compleanno Don Pino Puglisi venne assassinato da “Cosa Nostra”. Con la sua opera educativa verso i giovani del quartiere Brancaccio di Palermo Don Puglisi aveva sfidato e colpito la mafia al cuore, sfregiando il prestigio che la cultura mafiosa del finto onore e rispetto, aveva verso i più giovani, strappandone tanti dalle mani dei boss. Conserviamo sempre l’insegnamento che ci viene dal suo esempio: lo Stato e le Istituzioni devono presidiare i territori più difficili ponendosi come baluardo di valori contro la criminalità ed il malaffare…

Continua

##########

Accordo Regione sindacati per lavoratori del Cup

regione_lazio

La Regione Lazio e i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil hanno sottoscritto un accordo a tutela dei lavoratori del Cup coinvolti nel cambio appalto. Proseguiranno i lavori del tavolo tecnico per il monitoraggio e la garanzia fino al completamento di tutti i cambi appalto in oggetto. Nello specifico le parti prendono atto positivamente che, allo stato attuale, nonostante la complessità del cambio appalto in oggetto, non emergono criticità in merito al mantenimento dei livelli occupazionali che rappresenta il primo obiettivo degli accordi sottoscritti. Regione Lazio e sindacati concordano inoltre sulla necessità di salvaguardare il recupero del divario retributivo determinato dal cambio di contratto, nonché il riconoscimento dell’anzianità di servizio per i fini giuridici e economici. Inoltre al fine di garantire occupazione stabile e di qualità e il miglioramento dei servizi offerti ai cittadini, le parti convengono che la riassunzione

Continua

#########

Prevenzione, diagnosi e cura del tumore: ne abbiamo parlato a Palestrina in Rosa

palestrinarosa

La Regione Lazio in prima linea nella lotta contro il tumore al seno accanto alle donne ed ai medici con le reti oncologiche ed i programmi di screening, perché la prevenzione e la diagnosi precoce sono le più efficaci armi per vincere questa battaglia. Ne abbiamo parlato questa sera con il Vice Sindaco di Palestrina Manuel Magliocchetti, Il Professor Paolo Marchetti, Direttore UOC di Oncologia medica dell’Umberto Primo, la Dottoressa Maria Concetta Tufi, responsabile screening citologico ASL ROMA 5. Un ringraziamento speciale ad Alessio Bruni ed al mondo associativo che ha organizzato questo appuntamento, tra cui la Susan G. Komen Italia verso cui è andato oggi il nostro aiuto concreto, che rappresenta quel mondo associativo che ogni giorno è punto di riferimento a sostegno dei malati. #palestrinainrosa

Continua

##########

Regione Lazio, Anagrafe Unica Vaccinale a disposizione delle scuole

vaccini

La Regione Lazio sta mettendo a disposizione delle scuole l’Anagrafe Unica Vaccinale con tutti i dati degli iscritti a partire prioritariamente dai zero ai 6 anni di età. Le scuole potranno così accedere all’anagrafe attraverso il portale www.salutelazio.it con la stessa modalità utilizzata nella comunicazione delle iscrizioni e trovare tutti i dati degli alunni e della loro situazione vaccinale. Lunedì prossimo sono stati convocati tutti i responsabili dei servizi vaccinali delle Asl per avviare le procedure di controllo #continuiamoinsieme

Continua

########

Prorogata esenzione sanitaria nei Comuni colpiti da terremoto

ponte

La Regione Lazio ha prorogato con un Decreto del commissario ad acta al 31 dicembre 2018 le disposizioni in merito all’assistenza sanitaria, sociosanitaria e sociale per i cittadini residenti nei comuni colpiti dal terremoto. Si tratta nello specifico dei comuni di Accumoli, Amatrice, Posta, Cittareale, Borbona, Antrodoco e Leonessa.

I residenti sono dunque esentati dalla compartecipazione alla spesa sanitaria a carico del SSR tramite codice T16 (popolazione colpita dal terremoto) relativa alle prestazioni di specialistica ambulatoriale erogate da strutture pubbliche e private accreditate ed inoltre all’assistenza farmaceutica per i prodotti di assistenza farmaceutica integrativa e protesica e per il latte artificiale per la prima infanzia . Sono esentate inoltre le persone fisiche residenti e le imprese con sede operativa o legale nei comuni indicati dal pagamento delle tariffe per le prestazioni erogate dalla Asl di Rieti. Sono sospesi infine i …

Continua

#######